Inflazione: 16 ex membri della Banca Centrale chiedono il rialzo dei tassi

L'inflazione è troppo 'calda'. Su come raffreddarla ci sono ricette diverse. La Banca Centrale polacca rimane in attesa

WARSZAWA – Sedici ex membri della Banca Centrale polacca hanno chiesto all’attuale Governatore Adam Glapinski di alzare i tassi di interesse.

Il tutto per cercare di raffreddare l‘inflazione. In questo momento, il tasso inflattivo è superiore al 2,5% previsto dalla Banca Centrale polacca.

Secondo gli ultimi rilievi, il tasso di inflazione è al 5,8%, il più alto negli ultimi due decenni

Secondo le dichiarazioni riportate alla stampa dal Governatore Glapinski, la previsione per un ribasso inflattivo è per il prossimo anno.

Sostenere la ripresa economica

Oggi, ciò che serve ha dichiarato Glapinski è sostenere le aziende e l’economia in generale per riprendersi dalla pandemia.

L’andamento del tasso di inflazione individuato per settori. Come si vede, in questo periodo il maggior aumento di prezzi si vede nel settore Energia

L’inflazione in questo momento è la ‘bestia nera’ da controllare nel mercato monetario. Il suo rialzo è generalizzato in tutto il Mondo, con picchi che nella zona del continente Europeo vanno dalla Turchia, quasi al 20% a Malta che indica un minimo +4,4%.

Alcune banche centrali indipendenti, es Ungheria, hanno cominciato a rialzare i tassi di interesse sui titoli per ‘drenare’ denaro e tentare di raffreddare il tasso.

Una ipotesi che sta vagliano anche la Fed americana.

Incertezza Europea

Più incertezza c’è per la Banca Centrale Europea che ovviamente deve calibrare i propri interventi rispetto i 27 Paesi membri della EU.

Già ci sono le prime incrinature: i Paesi del Nord Europa, i cosiddetti ‘frugali’ vorrebbero già tornare ad un sistema di controllo dei tassi e dei debiti nazionali.

I Paesi del Sud Europa sono invece molto più propensi a mantenere l’attuale sistema di incentivi fiscali post-pandemia basati su sforamenti importanti dei bilanci nazionali senza limiti definiti.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.