Duda vs Trzaskowski: la sfida

Il presidente uscente Duda non supera il 50% per il rinnovo del mandato. Ballottaggio il 15 Luglio

WARSAW – Alla fine del conteggio delle schede valide, è Andrej Duda, il presidente uscente a mantenere un apprezzabile vantaggio sul primo degli sfidanti,  Rafał Trzaskowski nelle votazioni per l‘elezione del Presidente della Repubblica.

Rafal Trzaskowski e Andrzej Duda

Come nota Rp.pl, il vantaggio di Duda è aumentato con il completamento dello spoglio con il 43.67% in favore di questo ed il 30.34% per Trzaskowski.

In termini numerici, questo significa che per il Presidente Duda hanno votato 8.412.000 polacchi che, sempre Rp.pl, indica essere 360.000 più di quelli che raccolse il PiS, partito che sostiene Duda, alle elezioni parlamentari nell’autunno 2019. 

Numeri in crescita anche per l’affluenza, arrivata al 64,3 per cento, più che nelle elezioni presidenziali di cinque anni fa.

Con questi numeri, si è attivata la procedura per il ballottaggio tra appunto i primi due più votati Duda e Tzaskowski. E si voterà il 12 luglio prossimi.

Duda vince in 13 province. Tzaskowski in 3

Benchè risultato di tutto rispetto, per Tzaskowski, sindaco di Varsavia e candidato per la Coalizione Civica, un ennesimo raggruppamento, questo composta da Piattaforma Civica, Moderno, Iniziativa Polacca e Partito Verde, la possibilità di raggiungere la vetta con l’incarico a presidente della Repubblica, è piuttosto ardua.

Praticamente non c’è un distretto elettorale dove il candidato di quella che potremmo definire ‘la sinistra‘ pur se Piattaforma Civica & Co è definita centro-destra, ha raggiunto vette particolarmente interessanti.

Nella stessa area metropolitana di Varsavia, Województwo Mazowieckie, quello ritenuto più in sintonia con le politiche ‘liberal’ di Tzaskowiski, ha raggiunto poco più del 33% contro il 44% di Duda.

I migliori risultati il candidato di Piattaforma Civica li ha raggiunti nella zona di ‘mare’, nel nord-ovest della Polonia nella Pomorskie con capitale Danzica (38.58% vs 33.82%), a Mazowieckie con capitale Stettino (37.91% vs 35.38%) ed infine nel vicino  Lubuskie con le città di Gorzów Wielkopolski e e Zielona Góra (37.91% vs 35.38%).

Per il resto, il Presidente Duda ha vinto nel resto del Paese, in 13 province.

Unione Europea vs Polonia

Le differenze tra i due che dovrebbero essere di area ‘conservatore’, sono però piuttosto evidente.

Da un lato, il sindaco di Varsavia è del tutto pro-Europa e questo porterebbe, eventualmente, la Polonia ad ‘aprirsi’ di più con la Unione Europea che oggi ha invece nella stessa Polonia una fiera ‘nemica’ che vuole mantenere salde le proprie tradizioni, costumi, religione.

Spesso e molto volentieri la Polonia ha fatto valere la propria ‘supremazia’ legislativa contro le imposizioni della Unione Europea. E per ciò è stata deferita dalla Commissione Europea alla Corte di Giustizia Europea.

Sul tema degli immigrati, poi, la Polonia si è detta del tutto indisposta ad accettare ricollocamenti che significherebbe aprire i confini ad un flusso incontrollato ed incontrollabile di stranieri più o meno ‘rifugiati’.

Una politica che ha fatto scontrare direttamente le politiche immigrazioniste della UE di stampo tedesco con non solo quelle della Polonia ma di tutto il gruppo di Visegrad 4 che comprende anche Ungheria, Repubblica Ceka e Slovakia

L’arrivo di Tzaskowiski al seggio della Presidenza non cambierebbe di molto la politica in mano al governo di Mateusz Morawiecki e del PiS.

Ma certamente sarebbe un segnale che la maggioranza dei polacchi ritiene che questa EU sia ancora un progetto valido da tenere in considerazione.

E, indubbiamente, indebolirebbe la forte visione nazionalistica attuale che vede ampliarsi l’idea che gli Stati nazionali siano il necessario baluardo nei confronti di una Unione Europea, ente burocratico, che ritiene di dover intervenire in ogni atto e fatto dei singoli Stati membri, spogliando nel tempo gli Stati di ogni Sovranità.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.