Habemus Governo

Dopo le consultazioni che hanno visto la larga vittoria del PiS e la conferma a Primo Ministro di Mateusz Morawiecki, è stata presentata tutta la squadra di governo

WARSAW – Dopo le elezioni politiche nazionali che hanno sostanzialmente riconfermato il Governo precedente, il Primo Ministro Mateusz Morawiecki, altrettanto riconfermato, ha presentato il suo nuovo gabinetto.

(Qui il sito del governo con le foto della squadra forse non ancora del tutto aggiornato al 12 Nov | h 20,00)

Tra le new entry, il Ministro delle finanze Tadeusz Koscinski, il Ministro dello sviluppo tecnologico Jadwiga Emilewicz, il Ministro del lavoro ì, della Famiglia e delle Politche Sociali Marlena Malag.

Morawiecki ha inoltre annunciato la creazione di alcuni nuovi ministeri.

Nuovi Ministeri

Si tratta di un ministero per la “supervisione delle compagnie statali” che saranno guidate dal vice Primo Ministro Jacek Sasin, un ministero per la “gestione dei fondi dell’UE” guidato da Malgorzata Jarosinska-Jedynak e un “Ministero del clima” guidato da Michal Kurtyka.

Jadwiga Emilewicz sarà a capo del Ministero dello Sviluppo tenuto finora da Jerzy Kwiecinski

Tra i nuovi arrivati, Tadeusz Koscinski, un veterano di tre ministeri nel primo mandato del partito al potere Law and Justice (PiS) e nominato nel 2019 al Ministero delle finanze, che prende le redini di Finance. 

Marlena Malag prende le redini del Ministero della famiglia, del lavoro e delle politiche sociali.

I posto per gli alleati

Solidarna Polska (Polonia unita), guidata dal ministro della giustizia Zbigniew Ziobro, ha posto Michal Wos alla guida del ministero dell’Ambiente con una supervisione diretta sull’intera fascia di risorse naturali gestite dallo stato.

Allo stesso modo l’altra frazione alleata, Porozumienie (Accordo), guidata dal vice primo ministro e ministro della Scienza e dell’istruzione superiore Jaroslaw Gowin, potrebbe avere un allargamento delle competenze legate al ruolo di Jadwiga Emilewicz.

Il Ministero dell’Energia cesserà di esistere con la supervisione dei settori dell’energia e delle miniere che andranno a Jacek Sasin.

La Polonia trasferirà inoltre tutte le questioni relative agli affari dell’UE dal ministero degli Esteri direttamente alla cancelleria del Primo Ministro; il vice ministro degli Esteri Konrad Szymanski ad oggi sarà responsabile dell’area.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.