A Cracovia, i 50 anni della Fiat 125p

La Fiat 125p

KRACOW – Esattamente 50 anni fa, la prima Polski Fiat 125p veniva ‘sfornata’, il 28 novembre 1967 dagli stabilimenti di Zastava. Una automobile che in un certo senso segnò una svolta nel sistema motoristico polacco, posizionandosi come una grossa berlina di prestigio, in un mercato che, ai tempi, era piuttosto asfittico.

La Polski Fiat 125p fu prodotta in 1.445.699 esemplari ed era disponibile per il mercato polacco nelle versioni berlima, kombi, lomousine, sportiva e pick up mentre la versione coupé non venne mai prodotta.

La carrozzeria derivata ovviamente dal modello italiano ideato dall’ing. Giacosa, aveva però delle semplificazioni legate anche alla necessità di abbassarne il prezzo di vendita. Ecco quindi fari rotondi, meno cromature e basata sul pianale della vecchia Fiat 1500.

‘P’ per Paradosso

Proprio per festeggiare questi 50 anni di Fiat Polski, al museo di Cracovia è stata allestiva una mostra, curata da Iwo Wachowicz e Robert Salisz, che ricordano come in quegli anni ’70, quei ‘grigi anni ’70’ una delle cose più desiderabili era proprio un’automobile. E forse l’arrivo della Fiat 125p riuscì a fare in modo che questo sogno fosse meno impossibile.

Certo, fin dall’inizio la 125p non fu certo per tutti ma solo possibile e permessa ad un certa elité, generalmente quella vicina al potere del regime comunista e capace di potersela permettere anche in termini economici.

Eppure, come fanno notare i curatori della mostra, man mano la 125p diventò non tanto – o non solo – uno status symbol, fu vista come un mezzo affidabile nella vita e nel lavoro di tutti i giorni.

Ecco quindi che da mezzo di lusso, possibile solo alle elitè, divento il ‘Paradigma’ della volitività di quello Stato/regime, della durevolezza e della concretezza vantata dallo Stato socialista della Repubblica Popolare di Polonia.

Un riconoscimento di qualità che andò oltre la stessa produzione della stessa Fiat 125p, la cui componentistica e tecnologia di allora, fu in seguito usata come base per produrre la FSO Polonez dal 1978 al 2002-


APERTURE DOMENICALI E WORKSHOPS

  • 19 and 26 November
    12:00–12:45pm
    “Last-ditch attempt”, workshop for families with children.


    4:00–4:45pm “Stop it, stop”, workshop for families with children.

  • Visits with the curator at 12pm (noon) with the curator:
    18, 25 November.
    9, 16 December
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.