JP Morgan (la banca) assume in Polonia

WARSZAWA – Potrebbero essere diverse migliaia i posti disponibili della nuova collocazione a Varsavia della filiale polacca della banca d’affari JP Morgan la cui sede è adiacente a Park Swietokrzyski

Lo sostiene Bloomberg citando le aspettative del governo polacco che vede nelle ottime condizioni del mercato del lavoro nazionale, la possibile scelta della capitale polacca come una delle maggiori sedi della banca americana a seguito delle nuove strategie del ‘dopo Brexit’.

La scelta potrebbe essere fatta verso la meta del 2018, con la sede polacca che andrebbe ad unirsi al network delle sedi mondiali operative della JP Morgan.

Dalla Brexit a Varsavia

Non sarebbe la prima importante banca ad essere massicciamente presente in Polonia. Già la UBS Group AG ha sede a Krakow, mentre la Goldman Sachs, sempre in seguito alla ‘Brexit’, ha pianificato di trasferirsi a Varsavia assumendo ‘diverse centinaia di persone’, così come riportato dal tedesco Handelsblatt.

Secondo il Ministro dell’Economia, Mateusz Morawiecki, proprio la Brexit ed i cambiamenti di sede di molte istituzioni finanziarie dal Regno Unito ad altri Paesi della UE per mantenere i benefici del mercato comune, potrebbero portare in Polonia circa 30,000 posti di lavoro.

Secondo delle statistiche citate ancora da Bloomberg, i centri operativi di multinazionali estere localizzate in Polonia, hanno creato 198,000 posti di lavoro. Un ottimo numero comparati ai circa 275,000 dipendenti impiegati nei tradizionali settori finanziari. Con questo dando anche una certa spinta al rialzo ai salati annuali del settore.

Un movimento al reclutamento che non lascia fuori gli istituti polacchi.  La Pekao SA, la seconda banda del Paese, ha infatti annunciato di avere un piano di assunzione giovani (e meno) polacchi che si sono formati ed hanno lavorato in istituzioni finanziarie inglesi.


Link per le posizioni attualmente aperte alla JP


 

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.