Il nuovo aeroporto di Varsavia pronto nel 2027

WARZSZAWA – Il vecchio e caro Lotnisko Chopina, l’aeroporto dedicato a Chopin, comincia a diventare piccolino per il traffico in entrata ed uscita dalla Capitale. Da tempo quindi c’è in animo di dare vita ad un nuovo aeroporto che possa esserne il degno sostituto. Se ne parla già da tempo ed ai primi mesi dell’anno ufficialmente il governo aveva dato il via al progetto, aprendo anche agli investitori privati.

Secondo quanto adesso riportato da wbj.pl, il costo di questa operazione si avvicina ai 35 miliardi di pln (circa 8mld €), che serviranno sia per il corpo principale del nuovo aeroporto, sia per il rifacimento delle aree limitrofe.

L’area, a circa 40km da Warszawa, è in direzione del confine con la Bielorussia, nella zona di Stanisławów.

Il nuovo aeroporto di Varsavia si prevede possa vedere la luce entro il 2027, 2028 e sarebbe calcolato per gestire almeno 50milioni di passeggeri l’anno, con punte anche di 60milioni. L’attuale Chopin ha avuto un traffico passeggeri di 12milioni nel 2016 ma è stato previsto il raggiungimento della propria capacità di carico per il 2020 con nessuna possibilità di espansione.

La nuova struttura aeroportuale si posizionerebbe quindi come uno dei maggiori hub d’Europa ed avrebbe tra le sue strutture oltre a centri commerciali anche auditorium per conferenze e meeting di livello internazionale,

La Capitale ha un altro aeroporto al suo servizio, Modlin, aperto nel 2012 giusto in tempo per Euro2012 di calcio, ed è costruito su una struttura non più utilizzata di aeroporto militare. E’ dedicato alle compagnie low cost e con una presenza abbondante di voli Raynair.

Tutto il sistema aeroportuale polacco ha, nel 2016, servito quasi 34 milioni di passeggeri, il 12% più del 2015 con il maggior ‘carrier’ proprio nella Raynair seguita dalla compagnia di bandiera, la LOT.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.