Italiani scambiati per arabi e picchiati

SZCZECIN – Uno studente italiano dell’università di Szczecin è stato picchiato e derubato da due polacchi. I due, fermati dalla polizia, sono stati accusati di reati collegati con il razzismo.

Il ragazzo, secondo quanto ricostruito, era davanti al pub Pinokio Club della città ed è stato avvicinati da Adrian S e Kamil K. I due polacchi pare hanno scambiato l’italiano per un arabo, immigrato e musulmano, forse per via della pelle scura dello studente. Una aggressione deliberata con Adrian S che avrebbe detto apertamente di non sopportare gli immigrati ed i turchi.

Una dichiarazione seguita subito dall’aggressione che però non si è fermata a questo ma è stata proseguita con il tentativo di furto del portafogli.

A fare manforte ad Adrian anche l’amico Kamil che ha favorito l’aggressione trattenendo per terra l’italiano.

All’assalto hanno assisito altri studenti italiani che hanno preso le difese dell’amico pur non potendo impedire lividi al volto ed alla bocca.

I fatti sono accaduti il 29 marzo ma gli arresti sono del 31 dello stesso mese. Secondo l’accusa, i due polacchi potrebbe essere condannati a pene detentive dai 3 mesi ai 5 anni e dai 2 ai 12 anni per il tentativo di furto.

Non è la prima volta che davanti a questo pub, il Pinokio accadono fatti simili. Nell’ottobre del 2016, un altro cittadino italiano è stato picchiato e derubato, anche qui con insulti verso gli immigrati arabi e musulmani.

(tvn24)

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.