Zone Economiche Speciali allargate a tutta la Polonia?

KRACOV – Le ZES, le Zone Economiche Speciali (SSE in polacco) che hanno tanto agevolato lo sviluppo economico della Polonia, potrebbero presto avere un forte incremento di localizzazioni.

O almeno è quello che propone Marcin Roszkowski, presidente dell’Instytut Jagielloński di Varsavia

Il tutto anche seguendo le indicazioni del governo che ha intenzione, appunto, di allargare le ZES a tutto il Paese entro il 2027, con un investimento di 117mld di zloty (25mld €).

Secondo Roszkowski, la differenza tra una zona ‘Zes’ ed una no, è deleteria per il Paese perchè si crea una cattiva concorrenza interna. ‘A mio parere – dice il direttore – tutta la Polonia dovrebbe essere un ‘grande paradiso fiscale‘. In tale modo si potrebbe spingere all’investimento e la concorrenza interna tenderebbe a spegnersi. ‘Riconosco il valore delle Zes – continua Roszkowski – perchè ne abbiamo usufruito nella mia zona. E per questo spero che spero che si trasformi in un ‘paradiso fiscale’.

L’elemento da tenere in considerazione è, però, che non si tratta solo di attirare investimenti stranieri. Ovvero, mentre questi sono molto importanti, dall’altro lato bisogna anche permettere una crescita delle aziende polacche. ‘Abbiamo bisogno di un equilibrio tra gli investimenti stranieri, che hanno ancora bisogno, e tra coloro che vogliono investire in Polonia, perché abbiamo una debolezza da sfruttare‘, ha infatti affermato il presidente.


Instytut Jagielloński  (IJ) è un’associazione fondata nel 2005 a Varsavia da Wojciech Roszkowski ; presidente dell’associazione è Marcin Roszkowski.

La missione dell’Istituto è quello di aumentare l’importanza della Polonia e dell’Europa centrale e orientale nel mondo moderno. 

IJ lavora per il miglioramento della vita pubblica in Polonia e in Europa, tra gli altri, sviluppo della cittadinanza, promuovere la verità storica, lo sviluppo del pensiero strategico, la conoscenza nel campo delle scienze socio-economiche. (fonte: Wikipedia)

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.